L'esperto di Semalt spiega come valutare i contenuti del valore SEO sul tuo sito web



Dopo aver scritto il tuo contenuto, è importante sapere quali parametri vengono utilizzati per valutare il valore SEO di quel contenuto. Devi scoprire come valutare i tuoi contenuti e determinare se i tuoi contenuti sono di alta qualità e hanno un valore SEO. Quest'anno abbiamo visto una stretta relazione tra contenuto e SEO. Poiché i consumatori continuano a trovare informazioni e risposte più pertinenti alle loro domande online, i content marketer si sforzano di garantire che le risposte che forniscono sulle loro pagine Web siano pertinenti e visibili al loro pubblico mirato.

Eventi come Covid-19 hanno influenzato la domanda di informazioni ottimizzate e di alta qualità, che hanno fornito analisi aggiornate degli eventi in tutto il mondo. Con il modo in cui i motori di ricerca sono maturati negli ultimi anni, i professionisti del marketing possono ora mettere la creazione di contenuti dinamici in cima al loro piano SEO aziendale.

Esiste un processo di creazione di contenuti di valore e il suo impatto sulla SEO è allo stesso tempo profondo, può essere interpretato male. Una cosa è mettere insieme le parole e chiamarle un post sul blog o un articolo. Un'altra cosa è borbottare parole, frasi e paragrafi che hanno un valore SEO reale per la tua azienda e forniscono informazioni significative al tuo pubblico di destinazione.

Con i contenuti e la SEO, la quantità non è sempre l'approccio migliore. Tuttavia, aggiungendo un nuovo livello di contenuti approfonditi, aumenti la qualità SEO dei tuoi contenuti, il che può aiutare a migliorare le prestazioni del tuo sito web.

Contenuti di alta qualità

Di gran lunga, la qualità dei contenuti è un argomento soggettivo. Alcuni esperti potrebbero considerare un posizionamento elevato e una grande quantità di traffico come un buon segno di qualità. Altri esperti ritengono che il contenuto di qualità sia determinato da un tipo specifico di coinvolgimento o da azioni particolari. Tuttavia, l'obiettivo finale di qualsiasi contenuto SEO è fornire risposte alle domande dell'utente. I contenuti di alta qualità sono pertinenti, utili e autorevoli. Per creare contenuti di qualità che funzionino bene su SERP, devi aderire alle linee guida di Google e alle best practice SEO.

Nella creazione di contenuti di alta qualità, dovresti solo cercare di impressionare i motori di ricerca. La chiave sta nel trovare il giusto equilibrio tra l'ottimizzazione dei risultati dei motori di ricerca e l'ottimizzazione dei contenuti per gli utenti. Solo quando viene raggiunto il giusto equilibrio, è allora che hai creato i migliori tipi di contenuti.

Nell'hangout dei webmaster di Google, è stata lanciata una domanda a John Muller e la domanda richiedeva una risposta al significato di contenuto di qualità per Google. Nella sua risposta, ha diretto la percezione del suo pubblico lontano da ciò che Google potrebbe pensare algoritmicamente come contenuto di qualità per concentrarsi sull'interpretazione da parte degli utenti. Se un utente credeva che il contenuto fosse di alta qualità, allora è fantastico. Questo spiega perché Google rilascia sempre aggiornamenti nel suo algoritmo che cercano di abbinare le intenzioni e le interpretazioni dell'utente.

Misurare il valore del contenuto

Chiunque abbia intenzione di utilizzare la SEO per aumentare la visibilità e il traffico del proprio motore di ricerca organico dovrebbe misurare i risultati. Ciò è dovuto al ruolo umano nel consumo di contenuti e il suo effetto sul posizionamento nei motori di ricerca è essenziale per garantire che i tuoi contenuti soddisfino i requisiti sia tecnici che umani.

È fondamentale comprendere la differenza tra ciò che misuri tra contenuto e ranking e come misurare le entrate dei contenuti. Con questo articolo, speriamo di portare in prospettiva come misurare il tuo contenuto e le sue prestazioni, come visto dagli algoritmi dei motori di ricerca.

1. Metriche SEO tecniche

La SEO tecnica è considerata la base delle metriche SEO, del ranking organico e della visibilità, che fornisce informazioni dettagliate sul rendimento dei tuoi contenuti sui motori di ricerca. Per ottenere una valutazione adeguata, puoi esaminare una combinazione di determinate metriche della pagina SEO dentro e fuori.
Alcuni fattori da considerare includono:

2. Metriche di coinvolgimento del sito web

Questa è un'altra metrica di misurazione che mostra dove e come SEO e contenuto si combinano per fornire informazioni significative per il pubblico. Non importa quanto tu pensi sia buono il tuo contenuto, senza spettatori, non potrà mai servire allo scopo previsto. Senza clic da parte dei lettori, non hai modo di misurare o migliorare l'esperienza di contenuto, autorità o affidabilità. Ecco perché EAT è così importante.

3. Tassi di conversione

Questo potrebbe provenire da una varietà di luoghi, a seconda di dove sono collocati i tuoi contenuti.

Fonti dirette: direttamente dalle persone che hanno digitato il tuo sito web/pagina.

Ricerca: è il traffico di persone che hanno scoperto i tuoi contenuti nella pagina dei risultati di un motore di ricerca.

Referral: persone che hanno scoperto i tuoi contenuti tramite un collegamento da un'altra fonte. Può essere un altro sito Web o reti di social media.

Quando guardi come si comporta un contenuto specifico, guarda le metriche a livello di pagina. Ciò comprende:

Nuovi visitatori: il numero di nuovi clic che visualizzano il contenuto.

Interazioni: come interagiscono le persone con i tuoi contenuti? Lasciano commenti o partecipano alle attività elencate?

Frequenza di rimbalzo: le persone rimangono per visualizzare i tuoi contenuti o rimbalzano in pochissimo tempo?

Valore e conversione: stai riscontrando un aumento delle vendite e il tuo pubblico agisce in base ai tuoi contenuti?

4. Metriche dei social media

Grazie alla connettività fornita dai social media, le persone in tutto il mondo possono interagire con la tua azienda e i membri del tuo team. Questo aiuta a creare fiducia oltre a creare una connessione tra i tuoi contenuti e il tuo pubblico. Quando studi il comportamento dei tuoi follower sui social media, puoi vedere come le persone reagiscono ai tuoi contenuti.

Copertura: qual è la portata del tuo pubblico? Quante persone probabilmente leggeranno i tuoi contenuti?

Coinvolgimento: alle persone piacciono, commentano e condividono i tuoi contenuti? Il numero dei tuoi follower sta aumentando?

Acquisizione: stai beneficiando delle percentuali di clic sulle tue pagine, referral, conversioni social e assist?

5. Metriche di consapevolezza del marchio

Questa metrica di misurazione viene solitamente trascurata perché è difficile da monitorare; tuttavia, non si dovrebbe mai ignorare la misurazione diretta dell'impatto dei contenuti sul marchio. Dalle metriche di branding tradizionali al branding online, sapere come i tuoi contenuti influiscono sul tuo marchio fornisce una buona indicazione delle prestazioni dei contenuti. Il contenuto influenza il marchio e può essere visto tramite monitoraggio.

Impressioni: si riferisce a quante volte vengono visualizzati i tuoi contenuti. Non importa se viene cliccato o meno.

Share of voice: si riferisce al rendimento dei tuoi contenuti rispetto alla concorrenza.

Traffico di ricerca relativo al marchio e non di marca: il rapporto tra le persone che cercano un marchio rispetto ai contenuti che non portano alcun marchio.

6. Metriche delle entrate

Lo scopo del contenuto è aumentare le vendite. Questo è il motivo per cui tutte le strade portano a una metrica finale, che è l'influenza del contenuto sulle entrate. Il modo migliore per ottenerlo di solito deriva da una combinazione di metriche di copertura dei media e dall'applicazione di una qualche forma di modellazione dell'attribuzione in aree in cui è difficile stabilire una connessione con il contenuto e quanti soldi stai iniziando a guadagnare.

Metriche SEO: ranking rispetto a parole chiave mirate, risposte rapide, link in entrata.

Qualità del lead: conversioni e valore della pagina di destinazione.

Vendite: valori di pagina, punteggi attribuiti, conversioni assistite.

Garantire che i tuoi contenuti siano di qualità

Le parole chiave e la tua scelta di parole chiave sono elementi vitali per scrivere contenuti di qualità per il SEO. Migliore è la qualità complessiva dei tuoi contenuti, più prezioso è il tuo contenuto. Dovresti avere un elenco delle tue parole chiave e assicurarti di averle ricercate correttamente prima di iniziare a scrivere.

In tutto il tuo contenuto, queste parole chiave saranno in grado di adattarsi in modo naturale in modo che il flusso dell'articolo non venga interrotto. Ricorda, le parole chiave che scegli sono un riflesso realistico della tua capacità di classificarti. Ecco perché è necessario utilizzare parole chiave con un volume di ricerca elevato. In generale, dovresti cercare le parole chiave con il volume di ricerca sul lato positivo di 100.

Conclusione

La creazione di contenuti di qualità richiede tempo per creare, classificare e raggiungere gli obiettivi aziendali mirati. In quanto tale, pompare alti volumi di contenuti senza uno scopo dietro di esso non è una strategia SEO saggia.

La SEO è un ottimo modo per misurare le prestazioni dei contenuti e il valore dei contenuti ha la capacità di influenzare ogni aspetto della tua attività nel bene e nel male. Concentrandosi esclusivamente sul posizionamento, gli esperti di marketing possono perdere il valore aggiuntivo del content marketing.

È importante comprendere che il posizionamento è solo l'inizio del percorso di misurazione del valore dei contenuti. Lungo la linea, altri fattori devono essere valutati nel percorso verso il riconoscimento e l'attribuzione di valore ai tuoi contenuti. Grazie a questo articolo e Semalt, ora sai come misurare i fattori che si trovano nel mezzo. Alla fine, sono questi piccoli fattori a fare la differenza.